TAROCCHI

le origini dei tarocchi

Sin dalla notte dei tempi l'uomo ha sentito la necessità di conoscere il proprio futuro per essere preparato ad affrontare le avversità che il destino aveva riservato a lui, ed al suo centro di interessi (famiglia, comunità, stato etc.). Conoscere per deliberare! Questo imperativo regola il pensiero e l'azione dell'uomo saggio che, prima di assumere una qualsiasi decisione, prima di compiere qualsivoglia azione, valuta razionalmente tutti gli elementi, gli aspetti ed i dati di cui dispone per prevedere gli effetti che saranno prodotti dalle differenti opzioni di scelta a sua disposizione. I Tarocchi sono riconosciuti quale potente strumento di meditazione utile alla comprensione delle leggi universali che da sempre governano l'uomo ed il suo mondo. Se bene interpretati permettono di capire l'evoluzione di molti fenomeni. Ispirati e formati a conoscenze, valori ed idee antichissime ed immutabili, tracciano il percorso esoterico di crescita basato sul concetto fondamentale del "conosci te stesso". Gli Arcani Maggiori costituiscono l'insieme di carte più importante e significativo del mazzo, poiché rappresentano il giusto percorso iniziatico per raggiungere la piena conoscenza di sé stessi: rappresentano, per dirla in breve, l'intero ciclo di evoluzione spirituale dell'uomo. "...solo chi riuscirà a conoscere sé stesso, potrà raggiungere la completa conoscenza e la totale affermazione spirituale."